Brutto sogno

imagesA volte la realtà irrompe prepotentemente nei nostri pensieri e nei nostri sogni tanto da farci vivere dei veri incubi.

Questa è la filastrocca (il brutto sogno) nata dalla sensibilità del mio amico Rocco Chinnici

 

BRUTTO SOGNO
Questa notte ho fatto un sogno
che a narrarlo mi vergogno;
ho intravisto in alto mare
due realtà alquanto amare:
una nave di crociera
e una chiatta lunga e nera;
una piena di turisti,
l’altra colma di poveri cristi.

index1Nella prima, dalla gioia si ballava;
nell’altra, per paura si pregava…
forse un Dio onnipotente,
lontano assai da quella gente.
Poi il mare s’increspo’
e un gran vento si levò.
A raccontarlo non ho parole,
ma s’è questo che Dio vuole,
può sembrare alquanto strano…
mi vergogno d’essere umano.

( Rocco Chinnici )

2 pensieri su “Brutto sogno

  1. Anna

    Poesia di una attualità sconcertante! In due strofe è narrata la più vergognosa realtà ( magari fosse un sogno) del nostro tempo: la realtà dei ricchi che ormai non sanno più in che modo mostrare la loro ingente ricchezza ( forse nemmeno loro sanno quanto ricchi siano -si fa per dire in quanto per me la ricchezza è un’altra-) e la disperazione dei poveri cristi che non solo sono poveri, ma sono perseguitati, sfruttati, ridotti in schiavitù , senza dignità che se ne vanno , se possono, dalla guerra mettendo in pericolo gravissimo anche la vita dei loro figli.
    Versi che toccano il cuore poichè, purtroppo, tutto ciò non è un sogno, ma la realtà di tutti i giorni.

    Rispondi
    1. admin Autore articolo

      Purtropo come dici tu è la tristissima realtà… in questo momento storico, il denaro e la corsa sfrenata ad avere il più possibile, stànno creando delle situazioni inaudite. Peggio di così non è pensabile, speriamo in un ritorno a valori e al rispetto della vità e dell’individuo.

      Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *