Il sesto senso: la musica

Il sesto senso: la musica

La  vista,  l’udito,  l’olfatto,  il tatto,  il gusto… la Musica.

La vibrazione musicale della nota, entra direttamente nel chakra  verde del cuore, concerta all’unisono con il  battito primordiale  del nostro cuore.
IL RITMO

Il  senso  della  musica  equilibra  le nostre   sensazioni interne, donandole quel ritmo che aiuta  l’affluenza del sangue  a  scorrere   all’infinito,  finché   abbiamo  vita, dove c’è il battito c’è  il ritmo, e la nota estende  le  sue corde  allungandosi  e restringendosi insieme al respiro.

I sette chakra possono essere  allineati con le sette note, partendo  dal  basso.

La  Do  con  il  chakra  rosso  sacrale.

La  Re  con  il  chakra  arancio  addominale.

La  Mi  con  il  chakra  giallo  del  plesso  solare.

La  Fa  con  il  chakra  verde  del  cuore, il portale delle emozioni.

La Sol con il chakra celeste della gola.

La La con  il chakra  indaco  dell’ipofisi, occhi, craniale.

La  Si   con   il  chakra   bianco  dell’energia   superiore.

Tutti i chakra ruotano come dischi colmi  di  energia  del proprio colore,  l’ultimo  inferiore  e  l’ultimo  superiore esce a cono espandendosi,  quello  inferiore  verso  terra, quello superiore si innalza  e  si  proietta verso l’esterno, la forza Superiore.

Quando un organo si ammala,  il  chakra  che rappresenta la  sua  vitalità,  si  opacizza,  perde  la  brillantezza e non crea  il  vortice  di  energia  necessario  a  pulire  il  nostro organismo.

La  musica,  la   nota,   si   associa   al  chakra  per aiutarlo con  il  ritmo  a  pulire e  non   fermarsi  mai.

Potreste dire che la musica  è  soltanto  una  cosa  acquisita, conquistata, amata, apprezzata dall’uomo; e che invece con i nostri sensi si convive,  e  anche  se  ne  viene  a  mancare uno  soltanto  abbiamo  delle  grosse  problematiche.

Ma non è così, è come avere le gambe ed imparare a ballare, noi abbiamo  il  Ritmo,  la  pulsazione  che  diventa  Musica avendo  imparato  a  strumentizzarla.

Quello che comunemente chiamiamo sesto  senso,  il  senso dell’intuizione, lo  collocherei  al  settimo   senso,  acquisito da stati d’animo e  sensazione  che  si acuisce nel corso della vita,  che  scaturisce  dalla  nostra  anima e si ripercorre nella vita  che  stiamo  vivendo;  un  dono  che  possiamo  usare sviluppandolo  a  piacere.

Ma  il  sesto  senso  reale,  quello  già  esistente,  è  il  battito pulsante che esiste prima di sapere se possiamo vedere!!!

Patrizia Serangeli

Questo è un punto di vista diverso ma estremamente condivisibile… la musica come il sesto senso.

La musica, come sensibilità di apprezzare il bello e la capacità di  emozionare ed emozionarsi, io penso che tutti i cinque sensi acquistano il loro senso completo se troviamo al loro l’interno l’armonia che è la componente essenziale della musica.

Allora la musica è il primo senso? Per me si, per Patrizia è il sesto e… per te?

Esprimi la tua opinione nei commenti ma, prima guarda questi video:

 

 

 

13 pensieri su “Il sesto senso: la musica

  1. milvia di michele

    Condivido con Patrizia l’idea della musica come qualcosa che va “oltre” i nostri cinque sensi, io pensavo semplicemente che fosse il ” linguaggio” più alto e più adatto per comunicare concetti, emozioni,energia, armonia e bellezza…tutto questo in modo non fingibile e arrivando dritto all’anima, prima ancora che al cervello. Non ho la formazione di Patrizia, quindi ho letto tutto con curiosità e apprezzamento. Complimenti!

    Rispondi
  2. rita

    Anch’io sono pienamente d’accordo con quello che dice Patrizia sui colori e le note attribuite ai chakra e penso anche che l’equilibrio di tutto ciò crei un vibrazione armoniosa che diviene musica. Il risultato di questa musica che è in noi si manifesta con il movimento: pulsione di vita indotte da queste vibrazioni. Quindi per me la musica e il movimento sono due ingredienti necessari per la Vita.

    Rispondi
    1. admin Autore articolo

      Grazie Rita per questo tuo contributo, in realtà il movimento mette in moto le vibrazione che diventano musica.

      Rispondi
  3. Anna

    Grazie Giovanni delle preziose informazioni sulle note e sul chakra corrispondente .
    Affettuosi auguri di un sereno 2014 !!

    Rispondi
  4. giovanna

    wow! grazie per questi assaggi che ci dai! danno una piega diversa alla giornata e ci permettono di guardare la vita in maniera diversa.

    Rispondi
  5. Pat

    Grazie Giuseppe, la sensibilità è il motore di tutti i sensi, senza di essa non saremmo nulla. Ma la musica…..la musica ACCENDE tutti i motoRI !!

    Pat

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *