Filastrocca Orion

Le filastrocche nella loro semplicità ed immediatezza, possono essere racconte e cantate ai  bambini. 🙂

Molto spesso le filastrocche hanno un andamento ritmato e musicale e proprio questa caratteristica,  rende la filastrocca apprezzata dai bambini, permettendo loro di sviluppare anche un certo senso ritmico dato dalle accentuazione delle parole.

Si possono accompagnare anche con piccoli strumenti o con semplici battiti delle mani.

Guarda questo esempio e segui il flusso armonico e ritmico delle parole. 😉

FILASTROCCA “REP”  ORION

Presto, presto tocca andare
I pianeti a visitare
L’astronave metto in moto
Con le note musicali.

Eravamo sulla terra
dicevamo giù per terra
ma ci sembra di sognare
tra le stelle a navigare

Il semaforo ci fermava
se nò il vigile ci multava
qui  la strada non esiste
la via lattea ancor resiste

I giardini eran pochi
tante case niente giochi
ma con tante belle stelle
qui si gioca a crepapelle

Armonie tra le più belle
per viaggiare  tra le stelle
solo musica solare
il mio cuore fa volare.

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

Puoi lasciare un commento filastroccando! provaci .

Giovanni Ferraro

22 pensieri su “Filastrocca Orion

    1. admin Autore articolo

      @Cleo
      ci mancava il finale
      che non fosse mai banale
      grazie a Cleo che l’ha fatto
      come al solito con tatto
      ora siamo sulla terra
      e diciamo giù per terra
      siam felici del viaggio
      che sambrava un miraggio

      Rispondi
    1. admin Autore articolo

      @lorena
      non c’è genio senza amici
      che sostengono felici
      la momentania pazzia
      che diventa una magia
      tra bambini e tanti suoni
      per poter essere buoni

      Baci

      Rispondi
  1. Laura Fogazza

    l’universo è grande e bello
    nessun peso, né fardello,
    tra le note musicali
    dici tutto quel che vali.
    Con gli amici te ne voli
    in un cosmo senza ruoli,
    dove ognuno già lo sa
    può cantare in libertà.
    Questo è quello che più piace
    in un mondo pien di pace.

    Rispondi
  2. Lucia Beccari

    Tutti insieme in girotondo
    abbracciamo tutto il mondo
    così pure tra le stelle
    sguardi accesi e cose belle.

    Se poi questo non bastasse
    raccogliamo tante casse
    bianche rosse e giallo oro
    e conserviamoci un tesoro…

    Gioia, noia e un po’ di pianto
    perchè il cielo cambi in canto
    ciò che vivi, sii sereno
    toh! che bell’Arcobaleno.

    Rispondi
    1. admin Autore articolo

      @ lucia
      che gran ritmo incalzante
      e davvero rimbalzante
      solo un piccolo errorino
      forse solo un sonnellino
      ma l’intruso sai qual’è
      senza accento è la e

      Rispondi
  3. antonella

    che gran suono, che fracasso e stasera sara’ il mio spasso… matter in fila due o tre righe, per toglier via tante spine,che dal mio cuore vengon giu’, al gran nome di Gesu’!

    Rispondi
  4. Lucia Beccari

    chiedo scusa per l’ardire
    e mi pare d’arrossire
    su rileggo e a cuor contento
    quella e và senza accento….

    ma dal cuore nel profondo
    godo in questo girotondo
    che coinvolge pure me
    son Giullare Dio è il Re!

    Rispondi
  5. gloriana

    Filastrocca filastrocca
    che sbuffare mai ti tocca
    che racconti in tutta fretta
    un’idea che non aspetta,
    dacci al volo un bel sorriso,
    un pensare intelligente,
    un riflettere deciso
    nutrimento per la mente
    così che tra una parola
    e la rima che verrà
    sappia ridere da sola
    anche la cruda verità !

    Rispondi
  6. patrizia

    saltellando, cantando, ballando,
    vado in giro per il mondo.
    Se sorrido,
    guardando una stella,
    mi vien che è una meraviglia.
    Se sorrido,
    correndo nel prato,
    scopro un bosco incantato.
    E con gli uccelli,
    il cielo ed i fiori,
    ho gli occhi multicolori.

    Rispondi
  7. claudia Corleone

    Quant’é bello passeggiare
    tra le rime di questo mare
    scivolando dolcemente
    mi vien voglia di cantare!
    Ed é così che voglio dirti anche
    Grazie Giovanni! Grazie tante
    per questa favola vagante

    Rispondi
    1. admin Autore articolo

      @Claudia
      Questa favola vagante
      ha bisogno di contante
      ma testardo provo ancora
      anche se non ho dimora
      ci sostengono i bambini
      tutti allegri e biricchini
      alla fine vinceremo
      e felici non seremo
      ….speriamo!

      Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *