Pinocchio

Cartone animato della Walt disney

Puoi seguire il resto su Youtube 😉

****************************

Pinocchio é anche una filastrocca di Gianni Rodari, fedele al romanzo ma capace di avvicinarlo alla sensibilità moderna di bambini abituati al racconto per immagini.
Pubblicata per la prima volta a puntate negli anni Cinquanta.

Ecco lo straordinario inizio. 🙂

Qui comincia, aprite l’occhio,
l’avventura di Pinocchio,
burattino famosissimo
per il naso arcilunghissimo.

Lo intagliò Mastro Geppetto,
falegname di concetto
ma più taglia – strano caso! –
e più lungo cresce il naso.

Lavorando poi di fino
fa le mani il burattino
che issofato dalla zucca
gli rapina la parrucca.

Anche i piedi fa al monello
il paziente vecchierello
e schivando i colpi bassi
gli insegnava i primi passi.

Ma Pinocchio infila l’uscio
– Salve, – strilla, – io me la sguscio!
e Geppetto invan minaccia:
– Torna subito birbaccia!

Per disdetta in mezzo al vicolo
sta un gendarme a perpendicolo
che pel naso te lo acciuffa
e severo lo rabbuffa.

Per salvarsi quello inventa
che il patrigno lo tormenta:
“Son scappato, gente buona,
perchè il brutto mi bastona!”

La bugia fa un triste effetto:
in prigion ci va Geppetto,
accusato là per là
di sevizie e cudeltà. 🙂

**********************

Pinocchio è anche un racconto musicale del compositore Fabrizio Garilli

4 pensieri su “Pinocchio

  1. patrizia

    Pinocchio, Pinocchio.
    Il burattino
    col cuore di bambino…
    Mastro Geppetto
    fece un burattino
    col cuore di bambino.
    Già mentre lo intagliava
    lui gli parlava,
    e come un figlio
    lo interrogava.
    Ma Pinocchio
    che era il suo nome,
    non conosceva la ragione.
    E quando iniziò
    ad andare in giro
    ne combinò filo per filo.
    Pinocchio, Pinocchio
    il burattino
    col cuore di bambino….

    Prometteva invano di andare a scuola
    ed il suo naso ne era la prova.
    Ad ogni bugia lui si allungava
    così si vedeva che mentiva.
    E tra le tante peripezie
    riusciva a salvarsi con le magie,
    di una fata buona che lo amava
    e molte volte lo giustificava.
    Finchè un bel giorno
    che era molto disperato,
    il suo unico Babbo
    nella balena ha ritrovato

    Pinocchio, Pinocchio
    il burattino
    col cuore di bambino……

    Rispondi
  2. emanuela

    Altre filastrocche cantate:
    IO SONO PINOCCHIETTO
    1. Io sono pinocchietto, tic toc, tic toc.
    di legno sono fatto, tic toc, tic toc.
    Mio babbo il buon Geppetto, tic toc, tic toc.
    piallata mi ha la testa, zin zun, zin zun, zin zun.
    Piallate mi ha le braccia, zin zun, zin zun.
    piallate mi ha le gambe, zin zun, zin zun, zin zun.
    Il naso un poco lungo etci, etci
    se dico una bugia
    si allunga ancor di più.
    So fare piroette, lallà, lallà,
    Inchini e movimenti, lallà, lallà, lallà,lallà.
    Amico dei bambini
    però, io son,
    amico dei bambini:
    “Amici tuoi noi siam!”
    2. BAMBINO PINOCCHIO
    C’era una volta un falegname
    che non avendo un figlio vicino
    prese un bel tronco dal suo legname
    per costruirsi un burattino.
    Tagliò quel legno con grande cura
    tutta una notte fino al mattino
    e poi fu preso dalla paura
    quando quel legno chiamò: “P A P I N O ”
    La voce veniva dal tronco di pino
    ormai trasformato in un burattino
    così che Geppetto strizzandogli l’occhio
    chiamò il burattino “Bambino Pinocchio”
    Ormai tutto il mondo conosce la storia
    si legge, si ascolta e si impara a memoria.
    Ha ormai cento anni, ma è sempre attuale
    evviva Pinocchio bambino speciale.
    PI – NO e dopo strizza l’occhio
    così che per intero tu leggerai P I N O C C H I O
    GE – P  e aggiungi un cuore in petto
    ed ecco il nome vero del buon papà G E P P E T T O
    MANGIA e accendi un grosso fuoco 
    così dal fumo nero è nato MANGIAFUOCO
    FA – TI e dopo aggiungi NA
    ed ecco la FATINA azzurra di bontà. 
    PI – NO da un burattino sciocco
    è nato un bel bambino che chiamasi PINOCCHIO   
    VOL – PE e il suo compagno matto  
    dal pelo tutto a zero, è il malandrino GATTO. 
    GRIL – LO sapiente della scienza
    col suo parlar sincero che scuote la coscienza
    COL – LO e dopo aggiungi DI
    è l’inventor dei nomi che abbiam cantato qui.
    COL – LO e dopo aggiungi DI
    è l’inventor dei nomi che abbiam cantato qui

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *